Cerchi una Clinica di Fertilitá all’estero?
Cliniche accuratamente selezionate in base alle recensioni dei pazienti e all'esperienza delle cliniche.

LA RISERVA OVARICA

LA RISERVA OVARICA

15/05/2018

Molte donne che desiderano rimanere incinta parlano di riserva ovarica, ma cosa significa davvero questo termine?

La riserva ovarica è la quantità di follicoli ovarici che la donna possiede dalla nascita e che diminuisce progressivamente dopo ogni ciclo. L’età della donna e il suo stato di salute sono determinanti per valutare se la riserva ovarica è buona o meno. Tuttavia, non è possibile stabilire una media esatta, dato che questa varia a seconda di ogni donna.

 

Per valutare tale riserva, occorrono tre esami:

  1.    AMH

Con un semplice prelievo del sangue, è possibile misurare il valore dell’ormone anti-mulleriano (AMH). Questo ormone, prodotto dai follicoli, indica se la riserva è buona oppure bassa. Quando la riserva ovarica è buona, i valori dell’AMH sono compresi tra 2.0 e 7.0 ng/ml.

  1.    Un’ecografia a inizio ciclo

All’inizio del ciclo sono presenti vari follicoli, ma solamente uno si svilupperà fino ad arrivare a ovulazione. Un’ecografia durante questo periodo permette di contare il numero di follicoli antrali: un numero elevato di follicoli è indice di una buona riserva ovarica.

  1.   Dosaggio ormonale a inizio ciclo

Un prelievo del sangue realizzato tra il primo e il quarto giorno di mestruazioni permette di verificare i valori di FSH, LH ed Estradiolo. Un ormone FSH compreso tra 3 e 10 mIU/ml indica che le ovaie funzionano correttamente. Se il valore supera 10 mIU/ml, significa che la riserva ovarica è in diminuzione. Infine, un FSH superiore a 30 mIU/ml è uno dei segnali della menopausa.

 

Cosa posso fare per preservare la mia riserva ovarica?

È importante precisare che per quanto riguarda gli ovociti è  la qualità a essere determinante, più che la quantità. In genere, a partire dai 35 anni la quantità e la qualità degli ovuli diminuiscono considerevolmente.

Le donne che desiderano diventare madri in futuro e hanno più di trent’anni possono vitrificare i propri ovociti. Questo procedimento permette di preservare gli ovuli dal passare del tempo e di progettare la gravidanza al momento giusto, senza la pressione dell’orologio biologico.

LEGGI TUTTO : https://www.girexx.it/pazienti/vitrificazione/

 

Articoli del Blog

TECNICHE DI FECONDAZIONE ETEROLOGA

Si è soliti suddividere le tecniche di fecondazione assistita in due categorie: 1) fecondazione omologa 2) fecondazione eterologa La fecondazione eterologa comprende i trattamenti dove vengono utilizzati i gameti di un soggetto che li dona alla coppia. Quali sono le tecniche utilizzate? Si possono effettuare inseminazioni, FIVET o ICSI. Con la legge 40/04

Leggi Tutto »
Articoli del Blog

Fecondazione assistita e Covid-19

In questo periodo di emergenza per la terribile epidemia di Covid-19 ci si pongono molte domande in merito al percorso di PMA e di una eventuale gravidanza. Il dottor Mario Mignini Renzini, responsabile del centro di PMA della Casa di cura La Madonnina di Milano ci fornisce delle risposte e

Leggi Tutto »
Articoli del Blog

MENOPAUSA_ Oltre il significato che tutte conosciamo

La medicina cinese ha uno sguardo interessante sulle fasi dello sviluppo sessuale della donna: da bambine si ha bisogno di essere nutrite dalla madre (dal mondo). Nella maturità sessuale si è pronte a nutrire un altro essere e nella fase che noi chiamiamo menopausa il proprio sangue non fuoriesce più,

Leggi Tutto »