Cerchi la "migliore" clinica di FIV all'estero?
Analizziamo le vostre esigenze, il tipo di trattamento, le preferenze di destinazione e troviamo le migliori cliniche FIV per voi.

 

LA  FAVOLA  DELLE  BIMBE

C’erano una volta un ragazzo ed una ragazza che si volevano tanto bene e che si chiamavano Angelica e Paolo.
Talmente bene, che decisero di voler diventare un papà e una mamma di un bimbo o di una bimba!
Passarono i giorni, le settimane, i mesi, gli anni… ma questo bimbo o questa bimba non arrivava, perché Angelica aveva spesso mal di pancia, aveva una malattia che non faceva arrivare i bimbi nella sua pancia…
Allora, un giorno di agosto, quando faceva tanto caldo, i due ragazzi decisero di andare al mare a fare tanti bagni nell’acqua fresca e presero l’aereo verso un Paese che si chiamava Grecia!
Quando arrivarono in Grecia, l’aereo scese giù e loro andarono subito a fare il bagno tra tanti pesciolini che pizzicavano e facevano il solletico ai piedi e alle gambe di Paolo ed Angelica.
I pesciolini si chiamavano Daniele, Luca, Mathias, Aurora, Lisa, Martina, Tommaso, Simone, Greta, Sabrina e con tanti altri nomi bellissimi…
I due ragazzi scelsero le due pescioline che si chiamavano Greta e Sabrina e, con l’aiuto di un bravo e gentile dottore, le misero nella pancia di Angelica con un po’ di acqua del mare per farle nuotare. 

Ma un attimo prima di entrare nel grembo della loro futura MAMMA, si girarono e salutarono per sempre la SIRENA, colei che scelse di donare i suoi ovetti ad una donna non del tutto sana, ma tanto desiderosa di diventare una MAMMA come tante altre!
Le pescioline mangiavano la pappa che mangiava Angelica e gnam gnam, gnam gnam diventarono sempre più grandi e così anche la pancia diventava sempre più grande.
Dopo 8 mesi la pancia di Angelica era talmente grande che scoppiò e come per magia, non uscirono due pescioline, ma due bellissime piccole bimbe, perchè Greta e Sabrina erano diventate due bambine!

E così finalmente i due ragazzi diventarono una mamma e un papà e vissero tutti e quattro felici e contenti, grazie anche a quella Sirena greca che rimase sullo scoglio in quel bellissimo mare trasparente!!!

Auguro a tutte le coppie con problemi seri di sterilità uno, due o tre “pesciolini” il prima possibile!!!

Questo è l’inizio della favola che racconto spesso di sera alle mie bimbe di 5 anni (da quando ne avevano già due), prima della nanna, aggiungendo ogni volta un pezzettino o dei particolari in più.
Loro la chiamano “La favola delle bimbe” e sanno che è la loro storia!
Quando saranno molto più grandi spiegherò loro che la malattia della mamma si chiama endometriosi e che siamo dovuti andare fino in Grecia perchè qui in Italia non si potevano ancora prendere “i pesciolini” e metterli nella pancia per farli diventare dei bimbi.
E che loro sono due sorelline per la vita intera e che si dovranno sempre voler tanto bene ed aiutarsi reciprocamente.
I nomi degli altri pesciolini sono i nomi dei loro attuali amichetti (due adottati, gli altri concepiti dai nostri amici in modo naturale) e delle loro due cugine.
Non è stato facile accettare di prendere quell’aereo ed invece è stato tutto così semplice, indolore, rilassante e divertente anche perchè siamo andati in una località molto turistica e quindi è stato piacevole visitare i luoghi da dove provengono le nostre Greta e Sabrina, luoghi che andremo nuovamente a visitare con loro un giorno…

Mamma Angelica