L'Italia è il paese in cui la fecondazione eterologa costa troppo: ecco che alcune donne si affidano a Facebook, a proprio rischio e pericolo

I diritti non bisogna soltanto averli, bisogna reclamarli: questa è la vergogna italiana. Dopo una sentenza della Corte Costituzionale e le parole di Beatrice Lorenzin, sembra fatta per tutte quelle donne che volessero avviare un protocollo di fecondazione eterologa: ebbene, basta farsi un giro su internet per scoprire che la maggior parte dei centri che dovrebbero…