l'Ovodonazione con ProcreaTec

l'Ovodonazione con ProcreaTec

OVODONAZIONE

Come in molti già sanno, i trattamenti di riproduzione assistita non sono un cammino facile da intraprendere e ciascuna tappa è accompagnata da molteplici emozioni: allegria, a volte tristezza.  Ma saranno tutti dei passi importanti, in quanto in essi verranno riposte tutte le speranze di raggiungere il tanto desiderato sogno di diventare genitori.

IL TRATTAMENTO

La cosa più importante per il vostro trattamento, sarà quella di iniziare ottendo una diagnosi precisa. La nostra équipe dedicherà il tempo necessario per conoscere perfettamente il problema di fertilità di ciascun paziente, con lo scopo di offrire il trattamento più adeguato alle circostanze personali e professionali.

Il vostro medico vi spiegherà la diagnosi e vi fornirà un protocollo  personalizzato tanto tramite telefono che per video-conferenza ed email.

È molto importante che tutte le analisi richieste vengano inviate il prima possibile per una migliore preparazione del trattamento. In base ai primi esami ricevuti, il medico potrà decidere di richiederne altre, per poter dare una diagnosi più completa. Un altro passo indispensabile per iniziare il trattamento sarà quello di compilare il Consenso Informato originale e debitamente firmato. In sua  assenza o erronea compilazione, infatti,  il trattamento non potrà essere portato a termine.

Il trattamento di ovodonazione si divide in due tappe:

  • Una prima tappa di sincronizzazione tra la donatrice e la ricevente.
  • Una seconda tappa di preparazione dell’endometrio della ricevente e stimolazione ovarica della donatrice.

 

Nel trattamento potranno essere utilizzati diversi  protocolli, personalizzati in base al paziente, e al tipo di trattamento.

CALENDARIO

Il paziente potrà indicare un periodo di preferenza o una settimana in concreto in cui preferisce per effettuare il trattamento e il transfer. Mentre noi prepareremo il piano terapeutico, in modo da preparare la donatrice nel periodo indicato.

Il giorno del pick up non potrà mai essere indicato con esattezza. Potrà essere indicata una data approssimativa che potrebbe oscillare di 1-2 giorni rispetto alla data prevista. Tutto dipenderà dalla risposta alla stimolazione da parte della donatrice.

Dopo ogni controllo ecografico, le coordinatrici manterranno informata la paziente sull’evoluzione della stimolazione.

PRIMA VISITA

Per Skype o telefonica o presenziale (senza lista d’attesa)

SINCRONIZZAZIONE CON LA VOSTRA DONATRICE

Questa tappa potrà durare 4-6 settimane

PREPARAZIONE DELL’ENDOMETRIO

Durata approssimativa di 15 giorni

PICK UP DELLA DONATRICE E TRANSFER DEGLI EMBRIONI

Calcolare 7 giorni in tutto

SOGGIORNO A  MADRID

A seconda del tipo di trattamento, i pazienti,  dovranno presentarsi in clinica il giorno del pick up e restare a Madrid fino al giorno del transfer dell’embrione (più o meno una settimana).

Il giorno del pick up il paziente dovrà essere presente per lasciare un campione di seme con cui fecondare gli ovuli ottenuti quello stesso giorno. Verrà anche effettuata un’ecografia alla ricevente per confermare lo stato dell’endometrio.

Nel caso in cui il seme fosse stato previamente congelato o se si utilizzasse il seme del donatore, non sarà necessario essere a Madrid il giorno del pick up, ma il giorno del transfer degli embrioni.

Se organizzate il viaggio in aereo, dovete sapere che la nostra clinica è ben collegata con l’aeroporto, essendo, in generale, un tragitto abbastanza corto.

La Clinica ProcreaTec, dopo il transfer degli embrioni,  mette a disposizione del paziente un servizio di trasporto dall’hotel o dalla clinica fino all’aeroporto, per fornire la migliore attenzione e meno stress possibile.

Se avete bisogno di assistenza per il soggiorno a Madrid possiamo fornirvi il contatto di diversi hotels  di ottima qualità e con offerte speciali per i nostri pazienti, tra cui uno molto vicino al centro e l’altro situato nel centro turistico della città.

 

LA VOSTRA DONATRICE DI OVULI

Grazie al nostro exclusivo programma di donazione OVODONA,  la clinica ProcreaTec dispone di un gran numero di donatrici di ovuli, per questo motivo non esiste lista d’attesa per realizzare il trattamento.

Le donatrici hanno un’età compresa tra i 18 e i 30 anni e provengono da diverse classi social e professionali; studentesse, donne che lavorano, casalinghe ecc.

Vengono selezionate secondo i criteri stabiliti dalla legge spagnola, sottoposte ad un’attenta valutazione psicologica e rigorosi a check up medici: il riscontro di malattie infettive, valutazione di antecedenti medici e familiari, stile di vita, studi genetici cromosomici, stato di salute ginecologica e stato generale.

La donatrice sarà selezionata per voi seguendo alcuni criteri: in primo luogo il gruppo sanguigno e il fattore rh, le caratteristiche fisiche della coppia o paziente ricevente, colore dei capelli, degli occhi, altezza, razza, peso, ecc. Per questo motivo proponiamo al paziente che oltre ad avere un primo incontro su skype, ci invii diverse foto per poter scegliere la donatrice con un migliore criterio.

La selezione della donatrice consta di due tappe: una prima selezione da parte della nostra équipe di infermeria che si incarica di selezionare le donatrici migliori, successivamente verrà effettuata una valutazione delle prove psicologiche e mediche.

La donatrice non verrà mai imposta, verrà sempre proposta e se non foste d’accordo con la ragazza selezionata si potrà richiedere che ne venga scelta un’altra. Garantiamo sempre che  verrà proposta la donatrice che più si adatta alle caratteristiche della paziente.

Alla  ProcreaTec  non si condivide la donatrice

1 DONATRICE= 1 RICEVENTE

UN LABORATORIO AL VOSTRO SERVIZIO

Il  laboratorio della  ProcreaTec, fin dalla sua creazione, è stato fornito con i migliori mezzi tecnologici per la diagnosi medica e i trattamenti di riproduzione assistita. In ciascuna tappa del vostro trattamento il nostro laboratorio metterà  a disposizione le tecniche più avanzate per ottenere e ottimizzare al massimo il risultato. È grazie alla ricerca costante dell’eccellenza che la nostra clinica sta ottenendo attualmente più del 63% di successo nei trattamenti di donazione di ovociti.

La preparazione del seme

Secondo i risultati dello spermiogramma, previamente inviati, il laboratorio, dopo un’attenta valutazione potrà proporre tecniche come la MACS o la PICSI, che potranno aiutare per la selezione del migliore spermatozoo.

Inoltre, prima del trattamento, il seme del partner o del donatore verrà capacitato, si valuterà la capacità degli spermatozoi che verranno utilizzati per fecondare l’ovulo.

Fecondazione ed evoluzione degli embrioni.

 

La fecondazione degli ovuli verrà effettuata con la tecnica ICSI. Tutti gli ovociti maturi ottenuti dalla donatrice saranno fecondati per ottenere il maggior numero possibile di embrioni. Solitamente, in questa prima tappa, si otterranno dagli 8 ai 12 embrioni.

Per ottenere la migliore informazione sull’evoluzione degli embrioni, ProcreaTec mette a disposizione dei pazienti l’EmbryoScope, un’incubatrice innovativa che permette di migliorare le condizioni di coltura degli embrioni durante il loro sviluppo, mantenendo sempre una stabile la temperatura, esposizione alla luce e  Ph. Grazie a ciò l’embrione non subisce alcun cambiamento che possa danneggiarlo e, oltretutto, grazie alla tecnica di immagine time-lapse (24 immagini al minuto 24 ore su 24) che ha incorporato, si può comprovare l’evoluzione dell’embrione senza che questo venga tirato fuori dall’incubatrice. L’uso di questa tecnica avanzata potrà essere indicata dal medico o scelta direttamente da voi.

In caso di alterazioni o anomalie genetiche dei pazienti, il laboratorio della ProcreaTec e l’équipe medica spiegheranno in maniera dettagliata l’opzione della Diagnosi Genetica Preimpianto, che permetterà di trasferire embrioni sani, senza rischio di trasmissione di malattie.

Transfer e vetrificazione di embrioni

I transfer vengono effettuati sempre alla fase di blastocisto, cioè in quinta giornata di sviluppo embrionale. Alla ProcreaTec optiamo sempre per il transfer di un unico embrione alla fase di blastocisto. Sarà comunque possibile decidere insieme al medico se trasferire uno o due embrioni, a seconda delle circostanze personali della coppia, della qualità degli embrioni.

Il transfer di embrioni potrà essere effettuato al 3º o al 5º giorno di fecondazione.

Il giorno del tranfer dipende dall’evoluzione dell’embrione ed altri fattori rilevanti che determinano cual’è l’embrione o gli embrioni migliori. Il nostro laboratorio è stato preparato per realizzare la coltura a blastocisti, siamo pionieri nella tecnica per i trattamenti di donazione di ovuli. I medici e i biologi la consigliano al fine di ottenere il migliore risultato possibile del trattamento.

Gli embrioni in surplus potranno essere vetrificati per un uso futuro grazie alla tecnica di congelazione rapida, gli embrioni così conservati sopravvivono nel 95% dei casi. Se non desiderate ottenere embrioni in più da congelare dovrete indicarlo espressamente al centro.

4 Responses

  1. Percorso bellissimo. Mi piacerebbe realizzare questo sogno

    1. Buongiorno Rossella. Se ha bisogno di aiuto..di un assistenza alla scelta del luogo che la possa accompagnare alla realizzazione del suo sogno, ci scriva pure. Compili il modulo contatti in Home Page. Saremo felici di aiutarla

  2. Tutto molto interessante e ispira molta fiducia … ma avendo già fatto una certa quantità di tentativi risulta davvero difficile decidere a chi affidare le proprie sorti e soprattutto le possibilità economiche.

    1. Gent.ma Nadia, è tutto comprensibile, anche lo scoraggiamento. Se vuoi comunicarci in quali cliniche sei stata seguita, cercheremo di consigliarti al meglio. Compila il modulo in home page, oppure scrivi a: pmaeterologa@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *